Crea sito

Enzo Maiorana richiama Musumeci: Egr. Presidente, se vuole esaltare Salvini lo faccia a titolo personale e non a nome dei siciliani.

Enzo Maiorana richiama Musumeci: Egr. Presidente, se vuole esaltare Salvini lo faccia a titolo personale e non a nome dei siciliani.

L’Agenzia di stampa Italpress con sede a Palermo viene attaccata da una consigliera della Lega della Regione Toscana e  il Presidente della Regione Siciliana on. Musumeci, nel dare solidarietà alla Agenzia avverso alla leghista ma desiderando gratificare  la Lega e Salvini nel suo giudizio conclude ” Ben conoscendo l’impegno che da anni la Lega profonde,a partire dal suo leader a favore del Mezzogiorno d’Italia “.

Mi viene il dubbio che Musumeci abbia commesso un lapsus che lo portato a confondere il Mezzogiorno con le Regioni del Nord, se così non fosse viene difficile ai Siciliani ed ai Meridionali capire il senso delle Sue affermazioni.

Sig. Presidente poiché mi rifiuto di pensare che possa aver fatto affermazioni totalmente prive di riscontro e mi rifiuto anche di pensare che questa “carezza” a Salvini possa essere dovuta alla necessità di mantenere buoni rapporti con la Lega che potrebbero esserLe utili, La invito ad informare i Siciliani per lo meno su una sola cosa che la Lega ed il suo attuale leader abbiano fatto a favore dei Siciliani e dei Meridionali  anche per poterlo ringraziare e di più nel non essere ingrati nel condannarlo.

  Quello che a noi risulta sorvolando sulle annose offese gratuite che abbiamo sempre ricevute è il grave  furto economico che da sempre il Nord consuma contro la Sicilia ed il Mezzogiorno e che Lei, egr. presidente Musumeci, da navigato professionista della politica certamente conosce ma vuole ignorare.   Mi riferisco alle ingenti risorse pubbliche da sempre destinate al Nord a danno della Sua (forse) ma  sicuramente nostra Sicilia  e nostro Sud d’Italia,  mi riferisco alle  risorse da sempre  sottratte al Mezzogiorno a favore del Nord con conseguente  grave carenza di infrastrutture e servizi ,perdita di competitività e paralisi dello sviluppo economico  della nostra Isola e dei territori meridionali. 

Inoltre Lei, sig. Presidente, non può non sapere che con la legge 42 del 2009 voluta dalla Lega i cittadini della  Sicilia e del  Mezzogiorno veniamo derubati di 62 miliardi di euro l’anno.   La informo, se Le  fosse sfuggito, che con quella legge, approvata dal Parlamento ma ripeto voluta dalla Lega, per la divisione delle risorse dello Stato alle Regioni invece di porre a base la percentuale di popolazione ed i Livelli Essenziali delle prestazioni (LEP) è stato posto il principio della Spesa Storica, assolutamente ingiusto che penalizza la Sicilia e le Regioni del Sud a favore del Nord.

   Sulla base di questo principio vengono corrisposti maggiori risorse alle Regioni che negli anni precedenti abbiano avuto spese maggiori.   Essendo le Regioni del Nord più ricche e dotate di maggiori e migliori servizi e quindi con maggiori spese ricevono di più al contrario della Sicilia e delle Regioni del Mezzogiorno che  avendo minori e peggiori servizi per disporre di minori risorse ricevono di meno.

  In questo modo il ricco diventa sempre più ricco ed il povero sempre più povero  in barba al principio costituzionale che vuole che tutti i Cittadini sul territorio nazionale debbano avere gli stessi LEP e le stesse opportunità.

  Egr. Presidente Musumeci La informo ,qualora Le fosse sfuggito,che per questa assurda ed ingiusta legge la Sicilia e le Regioni del Mezzogiorno che dovrebbero ricevere sulla base della popolazione il 34,3 % delle risorse pubbliche in realtà ricevono il 28,3% e cioè il 6% in meno che in valore assoluto corrisponde a 62 miliardi di euro l’anno e che in 10 anni (legge del 42 del 2009) corrispondono (se lei avesse lapsus oltre che in geografia anche in matematica ) a 620 miliardi poiché la spesa totale lorda dello  Stato è di 1026 miliardi l’anno circa.

  La lega e Salvini si battono per il Sud?

  Se non fossero a sua conoscenza, ma sarebbe grave, Le do i dati delle risorse che  lo Stato da pro capite  ai cittadini delle varie Regioni (2018)

 Sicilia euro 1.765, Campania euro 1.723, Calabria euro 1.748, Valle D’Aosta euro 2.015, Liguria euro 2.054, Lombardia euro 1.904 e così via.

  Sa a quanto corrisponde la differenza ? Rapportando la Sicilia alla Regione che è più vicina (Lombardia ) la Sicilia dovrebbe ottenere 695 milioni di euro l’anno in più. Posso aiutarla nel calcolo basta moltiplicare la differenza delle risorse per il numero degli abitanti

    Ancora, come Lei sa, l’UE nella programmazione 2020 /2027 ha destinato all’Italia 1,5 miliardi in più ma per avere modificato un coefficiente alla Sicilia ed alle Regioni del Sud sarebbe spettato meno degli anni precedenti.    Il Senato in data 19/2/20 ha votato una risoluzione che avrebbe impegnato il Governo nelle trattative con l’Europa a modificare quel coefficiente  che penalizzava il Mezzogiorno a favore del Nord.

  I parlamentari della Lega prima hanno tentato di bloccare la votazione con cavilli procedurali ,non essendoci riusciti nella votazione si sono astenuti e come Lei sa al Senato l’astensione equivale a voto contrario.

 La risoluzione è passata lo stesso ma è evidente l’atteggiamento della Lega a favore del Nord e contro il Sud dimostrando che al di la dei cambiamenti è sempre rimasta Lega Nord in rispetto alla suo principio “Il Nord innanzitutto ” motto che in bella evidenza è sempre stato posto in tutti i convegni della Padania e forse anche in quello a cui Lei ha partecipato.

  Egr. Presidente Musumeci Le ripeto, mi rifiuto di pensare che le Sue affermazioni non possono che essere frutto di onestà intellettuale ma che di certo per nostra ignoranza non riusciamo a vedere,Le rinnoviamo l’invito a volerci informare anche su un singolo provvedimento fatto dalla Lega e Salvini a favore dei Siciliani e dei Meridionali perché come ho evidenziato, a noi risulta esattamente il contrario.

   Come pensiamo Lei sappia  la grave carenza di infrastrutture materiali ed immateriali ,di servizi e la scarsa disponibilità economica  ha comportato per il nostro Mezzogiorno sottosviluppo, povertà, disoccupazione gravissima ed una emigrazione drammatica che ancora oggi costringe in particolare i giovani ad abbandonare luoghi e persone care in cerca di una vita dignitosa.

    Lei penserà che al di la dei furti subiti le poche risorse che i Siciliani ed i Meridionali abbiamo ricevute queste siano state sprecate dai nostri politici regionali.

  In questo siamo totalmente  d’accordo con Lei ed è per questa certezza che  cercheremo con tutte le nostre forze di sostiturVi  perché ci siamo resi conto che non possiamo più affidare ai rappresentanti dei partiti e delle ideologie nazionali la tutela dei nostri Diritti e della nostra Dignità e se vorremo difenderli dobbiamo agire in prima persona.

Enzo Maiorana

Vice presidente di Unità Siciliana

presidente di Noi Meridionali

 

Maiorana richiama Musumeci, Maiorana richiama Musumeci. Maiorana richiama Musumeci. Maiorana richiama Musumeci